La sedia a dondolo, una poltrona sempre alla moda

La sedia a dondolo, una poltrona sempre alla moda



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La storia di un mito

È improbabile che sia stato Benjamin Franklin a inventare la sedia a dondolo. Questo tuttofare è il padre di molte invenzioni ma probabilmente non è una sedia a dondolo. In effetti, è più plausibile che la sedia a dondolo sia stata inventata intorno al 1725 in Inghilterra.

Fu prodotto per molto tempo prima che il tedesco Michael Thonet scoprisse la tecnica di piegare il legno con il calore. Grazie a questa tecnica, la produzione di sedie a dondolo viene industrializzata. La produzione si sta intensificando e la sedia a dondolo diventa più democratica. È diventato un mobile presente in molte case negli anni '30.

Un mobile senza tempo e rassicurante


La sedia a dondolo è uno di questi pezzi di punta della cultura pop americana. Non una serie ci arriva dall'altra parte dell'Atlantico senza un protagonista che si rilassa sulla sua sedia a dondolo, sulla sua veranda.

È anche un mobile una dimensione emotiva e rassicurante. Ci ricorda i nostri ricordi d'infanzia grazie alla sua leggera oscillazione.

La sensazione di rilassamento che si prova una volta installata è il risultato di due fenomeni molto specifici che agiscono sull'utente. Il primo è il promemoria del dondolio della carrozzina, che per neonati o adulti, calma e rallenta il battito cardiaco, creando così una sensazione di rilassamento. Il rilassamento è anche dovuto a un semplice fenomeno fisico: il sedile si sposta automaticamente in una posizione in cui il baricentro della persona è allineato con i punti di contatto, rendendo possibile limitare gli sforzi muscolari per mantenere il corpo. Non c'è bisogno di fare uno sforzo per oscillare. È sicuro!

La sedia a dondolo come elemento decorativo


Originariamente sagomato in legno curvato, come la sedia da bistrot Thonet, ora è realizzato in plastica o metallo ed esiste in molte versioni.

Lo adattiamo a tutti gli stili: contemporaneo o asiatico, vintage o classico, romantico o etnico. È semplice la sedia a dondolo può trovare il suo posto in qualsiasi interno!

Per bilanciare comodamente sulla sedia a dondolo, diverse soluzioni:

  • nel soggiorno per incontrare alcuni amici o rilassarsi davanti a un buon film
  • nella camera da letto: mettiamo giù i vestiti e leggiamo un buon libro
  • sulla terrazza per godersi il sole o la fine delle serate in estate. Scegli una sedia a dondolo in legno, che è più resistente alle condizioni climatiche.

Tutti i principali marchi e marchi di mobili offrono sedie a dondolo. Questo ti permetterà di acquisire un modello ad un prezzo molto conveniente, optando per un modello con stile.

La sedia a dondolo rivisitata dai più grandi designer


La sedia a dondolo ha ispirato i più grandi designer nel corso degli anni. Questo è sicuramente il motivo per cui è diventato un mobile senza tempo.

Negli anni '30, l'arrivo di nuovi materiali come fibre e resina ha sconvolto il mondo del design. Questo dà ai designer alcune idee per venire a dare un restyling a questo mobile rustico, spesso in legno.

Uno dei primi a immaginare una nuova versione della sedia a dondolo fu Charles Eames. Nel 1948, creò il modello RAR, un modello ancora oggi alla moda e ambito. Seguirà in particolare:

  • La poltrona JJ di Antonio Citterio nel 1966: distribuita da B&B Italia, questa sedia a dondolo combina metallo, legno e pelle per un modello molto simile alle classiche sedie a dondolo. È stato anche ristampato nel 2005, per la gioia degli amanti del design.
  • Poltrona Culbuto di Marc Held nel 1967 : distribuito da Knoll, il suo stile anni '70 fa sparire le gambe della sedia e viene sostituito da un supporto inclinabile. La poltrona mescola pelle e scocca in vetroresina sagomata.

Video: Come costruire una sedia a dondolo FAI DA TE con MAW