Errori da evitare in un giardino ecologico

Errori da evitare in un giardino ecologico



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Creare e mantenere un giardino nel rispetto dell'ambiente non può essere improvvisato! Al contrario, dovrai evitare molti errori che ti suggeriamo di scoprire per creare un giardino che fa parte di un approccio di sviluppo sostenibile. Il giardino ecologico senza errori!

Non utilizzare materiali esotici

Utilizzare materiali esotici per creare il pavimento di una terrazza, ad esempio, è una pessima idea se si desidera che l'esterno si prenda cura dell'ambiente. In effetti, scegliendo il legno esotico, non si può essere certi che non provenga dalla selvaggia deforestazione che provoca il declino delle foreste in alcune parti del mondo. D'altra parte, la raccolta di questo legno spesso non viene effettuata in condizioni etiche sia per i lavoratori che per gli animali di cui necessita (gli elefanti vengono ad esempio utilizzati per il trasporto del teak perché le montagne non sono sempre accessibile dal veicolo). Infine, la scelta del legno esotico richiederà ovviamente che viaggi molto e quindi avrà un'impronta di carbonio molto più elevata rispetto al legno francese. Quindi, preferisci il legno di cui puoi conoscere la tracciabilità e non esitare a rivolgersi al legno proveniente da foreste gestite in modo sostenibile.

Non inondare

L'irrigazione è una vera fonte di rifiuti nel tuo giardino! È quindi necessario annaffiare con parsimonia e rispettare determinate regole. Non annaffiamo per esempio quando il sole è al suo apice perché sarebbe di scarsa utilità e brucerebbe le piante. Non esitiamo a investire in un sistema di irrigazione che consentirà, ad esempio, di dosare l'irrigatore con un sistema di gocciolamento. Infine, l'ideale è riutilizzare l'acqua piovana per innaffiare il tuo giardino. Per questo, puoi dotarti di un collettore di acqua piovana che ti permetterà di conservare e utilizzare l'acqua senza sprechi.

Non inquinare

Senza saperlo, i giardinieri dilettanti non mancheranno di inquinare la natura! In effetti, quando non conosciamo molto bene le piante, siamo spesso tentati di trattarle con sostanze chimiche che sono molto dannose per le piante e il suolo. Ma tieni presente che ci sono soluzioni naturali a molti problemi. Puoi usare decotti di piante per curare determinate malattie o usare altre piante per cacciare determinati insetti. Ad esempio, nell'orto alcune verdure sono complementari proteggendosi a vicenda dai parassiti. Invece di usare fertilizzanti, puoi anche usare il tuo compost. Ciò non solo ridurrà i tuoi rifiuti, ma anche i tuoi impianti miglioreranno. E se vuoi usare una miscela drenante, preferiremo una versione naturale come terriccio o pozzolana rispetto a una miscela chimica.

Usa solo nuovo

Infine, sappi che per creare il tuo giardino in modo ecologico, è necessario partire da quello che hai già! Spesso non è necessario acquistare cose nuove quando puoi trasformarle! Se scavi una piccola vasca, riutilizzi la terra per creare un bel tumulo per le tue aiuole e se rimuovi una terrazza di legno, riutilizza le assi per creare un riparo per legno o biciclette. Con un po 'di fantasia, nel tuo giardino, il riciclaggio diventa ovvio per l'ambiente ma anche per il portafoglio! Trova tutti gli errori da evitare nel tuo giardino.