Incontro con Marie-Paule Guilbault, giardiniere del primo villaggio in Francia etichettato "Remarkable Garden"

Incontro con Marie-Paule Guilbault, giardiniere del primo villaggio in Francia etichettato "Remarkable Garden"



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Chédigny, un grazioso villaggio nel sud della Touraine, non è la sua prima ricompensa. Nel 2013, è stato il nuovissimo "garden garden" della regione della Valle della Loira a renderlo noto prima di essere incoronato nel 2014 dall'etichetta nazionale "Remarkable Garden". Nelle strade e nei vicoli, oltre 700 piedi di cespugli di rose si intrecciano con migliaia di essenze vegetali, tutte coccolate da una donna: Marie-Paule Guilbault.

Parlaci del tuo background

Dopo aver conseguito una laurea in sociologia e poi un master in informazione e comunicazione, non ho trovato lavoro nella mia filiale. Dopo la nascita del mio secondo figlio, mi sono imbarcato in un Bac Pro Landscape Works. Una riconversione verso i mestieri del paesaggio per dedicarmi alla mia passione: le piante perenni. Dal 2009 mi occupo quindi del villaggio di Chédigny.

Credito fotografico: Chédigny

Che cos'è un villaggio-giardino?

È un luogo di vita, è un villaggio. Un villaggio dove c'è una scuola, un municipio, negozi, macchine e residenti che chiacchierano nel villaggio, è un giardino dove cammini, dove vedi che le stagioni cambiano. Gli spazi sono organizzati con un percorso, la strada, piante per tutte le stagioni, profumi, piante da collezione. A Chédigny, sono le rose. È un posto che la gente del posto ama perché è il loro "giardino" e gli piace condividerlo e aprirlo ai visitatori. Non è un giardino chiuso, ma un vero spazio abitativo.

Credito fotografico: Chédigny

Cosa vedi nelle strade e nei vicoli di Chédigny?

Le rose rampicanti danno il tono: viti esuberanti o rampicanti sapientemente decorati, sono ovunque sulle facciate delle case. Ai loro piedi di bosso, i tassi rifilati danno struttura al giardino. Le piante perenni sono le regine delle aiuole, dalle più classiche come iris, gerani perenni, gauras, salvia ... alle più originali: rodgersia, brunnera, cimicifuga, Capo fuschia ... Il tutto dà un giardino che si trova tra il roseto e il Confine misto inglese. L'acqua è inoltre arricchita dal torrente che attraversa il villaggio.

Credito fotografico: Chédigny

Quale manutenzione richiede?

La manutenzione è fornita dal personale municipale: un team composto da due lavori assistiti in integrazione, un dipendente specializzato in meccanica, part-time e un team leader (me stesso) specializzato in impianti. Anche il sindaco è molto presente sul campo: potatura delle rose, trattamenti contro la macchia nera e creazione di nuove aiuole. I dipendenti municipali sono anche responsabili della manutenzione di edifici e strade comunali. Gli spazi verdi rappresentano il 90% dell'orario di lavoro e l'1,6% del budget del comune. Non viene utilizzato alcun diserbante.

Credito fotografico: Chédigny

Gli abitanti del villaggio sono coinvolti? Quali sono le loro missioni?

I residenti non sono tenuti a mantenere spazi verdi. Sono molto attivi nell'animazione del villaggio attraverso il volontariato per il festival delle rose a maggio e il festival "bocca e orecchio" ad agosto. Questi eventi sono molto famosi e partecipano in gran parte alla vita del villaggio.

Quali nuovi prodotti provi a portare ogni anno?

Ogni anno vengono piantati 1.500 bulbi: tulipani, narcisi, narcisi, fritillari ... Vengono introdotte nuove piante perenni: delfini, echinacea ... e ogni anno vengono piantate una ventina di rose. Le aree fiorite si estendono per oltre 3,8 km, ma ci sono ancora angoli da fiorire.

Credito fotografico: Chédigny

Come ti sei sentito quando il villaggio è stato il primo in Francia ad essere etichettato "Giardino notevole"?

Questa etichetta non faceva parte degli obiettivi iniziali. È stato mostrando ai professionisti del giardino il mondo dei giardini che l'idea è venuta alla luce: hai dovuto chiedere questa etichetta, corrisponde completamente all'atmosfera che esce quando entri Chédigny. Abitanti, municipalità, volontari, impiegati comunali ... ne siamo molto orgogliosi. Il nostro villaggio-giardino è davvero atipico e la giuria del marchio Jardin Remarquable ha saputo pensare fuori dagli schemi e concederci questa etichetta nel primo anno di applicazione.


Video: 100 Remarkable Backyard Grass Ideas - You will like it. Garden Ideas